L’EMA pronta a valutare vaccini contro l’Ebola

L’Agenzia Europea dei Medicinali ha messo in atto una serie di processi regolatori che permetteranno ai migliori esperti europei di accelerare la valutazione dei dati che le aziende farmaceutiche forniranno per lo sviluppo di eventuali vaccini contro l’Ebola.

Insieme alle altre Autorità regolatorie, l’EMA sta supportando l’Organizzazione Mondiale della Sanità sui possibili percorsi più rapidi per lo sviluppo, la valutazione e l’approvazione dei farmaci per combattere il virus.

L’Agenzia ha istituito un gruppo di esperti europei con competenze specifiche su vaccini, malattie infettive e progettazione di studi clinici, che fornirà rapidi scientific advice e sarà responsabile della valutazione accelerata dei dati prodotti da chi si occupa dello sviluppo.

La diffusione del virus in Africa occidentale è la più grande pandemia mai registrata e fino ad oggi non ci sono vaccini che possono combatterlo o farmaci approvati per il trattamento dell’Ebola.

Il presidente del Comitato per i medicinali per uso umano sottolinea che le aziende saranno tenute a impegnarsi a dimostrare che i medicinali e i vaccini siano effettivamente efficaci, sicuri e di alta qualità che dimostrino  rapporto beneficio-rischio positivo, anche se in questi casi di emergenza il rapporto beneficio-rischio è determinato dalle necessità di salute pubblica.